Nel 2021 le imposte e i contributi previdenziali in Bulgaria rimangono invariati. Tuttavia, le spese mensili possono aumentarsi a causa dell’aumento del salario minimo e delle soglie assicurative minime che sono diverse per ogni azienda e professione.

Ecco una breve panoramica delle imposte e contributi previdenziali in Bulgaria:

IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ

L’imposta sul reddito delle società (IRES) in Bulgaria rimane al 10%, dovuto dall’ammontare del profitto fiscale realizzato.

L’imposta sui dividendi e sulle quote di liquidazione rimane al 5%.

Il termine per la presentazione delle dichiarazioni dei redditi annuali all‘Agenzia delle Entrate è il 30 giugno. La relazione annuale sull’attività deve essere presentata insieme alla dichiarazione dei redditi.

L’imposta sul reddito delle società (IRES) deve essere pagata entro il 30 giugno.

Inoltre, le società devono presentare il bilancio annuale e la relazione annuale al Registro delle Imprese entro il 31 settembre dell’anno successivo.

Nel caso i cui le società che non hanno svolto attività aziendale si presenta una dichiarazione di inattività nel Registro delle Imprese entro il 30 giugno.

IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE

Dal 1° gennaio 2021 il salario minimo in Bulgaria è stato fissato a 650 BGN (= 332 €).

Di conseguenza, la paga oraria minima è pari a 3,92 BGN (= 2 €).

Nel 2021 l’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) in Bulgaria rimane al 10%.

Il termine per la presentazione della dichiarazione sul reddito all’Agenzia delle Entrate è il 30 aprile.

IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO

L’aliquota IVA principale in Bulgaria è del 20%.

Vi sono tuttavia alcune attività a cui si applica l’aliquota pari a zero.

Altre attività hanno aliquota IVA ridotta del 9%, come ad esempio i servizi turistici, le forniture di libri su supporti fisici o eseguite elettronicamente o entrambe , servizi di ristorazione e catering, consistenti nella fornitura di cibi preparati o non preparati, ecc.

Le società devono presentare all’Agenzia delle Entrate una dichiarazione IVA e registri contabili IVA fino al 14 ° giorno del mese successivo a quello cui si riferisce la dichiarazione.

In caso di forniture intracomunitarie, le società devono presentare anche la dichiarazione VIES.

SICUREZZA SOCIALE

Per il 2021 l’importo mensile del reddito contributivo massimo in Bulgaria rimane a 3 000 BGN (= 1 533,87 €).
Dal 1° gennaio 2021 l’importo mensile del reddito contributivo minimo per i liberi professionisti, il socio unico o i soci è pari a 650 BGN (= 332 €).

In caso di lavoro dipendente i contributi previdenziali sono a carico in parte del lavoratore e in parte del datore di lavoro.

Nel 2021 i contributi previdenziali sono stabilite come segue:
  • l’aliquota a favore del Fondo pensioni è del 19,8% per i dipendenti nati prima del 1 gennaio 1960 e del 14,8% per i lavoratori nati dopo il 31 dicembre 1959.
  • l’aliquota a favore del Fondo “Malattie e maternità” è del 3,5%.
  • l’aliquota a favore del Fondo “Disoccupazione” è dell’1%.
  • l’aliquota di assicurazione sanitaria è dell’8%.

Inoltre, i datori di lavoro sono tenuti a versare un contributo previdenziale aggiuntivo a favore del Fondo per gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali, che è compreso tra lo 0,4% e l’1,1% e il cui importo esatto dipende dai gruppi di attività economiche adottate in Bulgaria.

Tutte le persone nate dopo il 31 dicembre 1959 devono essere obbligatoriamente assicurate anche per una pensione complementare presso un fondo pensione universale. L’aliquota è del 5%.

Per ulteriori informazioni o se desideri costituire una società bulgara, non esitare a contattarci via e-mail: office@kgmp-legal.com o chiamaci al numero: +359 2 851 72 59.

Invia una richiesta

Contatti
Primo
Scorso